Definizione di cloud computing

Definizione di cloud computing

Cos’è il cloud computing?

Oggigiorno si parla molto di “cloud computing” come una tendenza futuristica che ha basi forti per consolidarsi e divenire realtà in poco tempo. Esistono già diversi sistemi che funzionano con questo concetto, finalmente possiamo dire che la parola d’ordine  è “mobilità”.

Definizione semplice di cloud computing

Il cloud computing, predica la scomparsa del computer cosi come lo conosciamo, la trasformazione di tutti i nostri dati e le applicazioni dei servizi online.
Con un sistema IT tra le nuvole l’utente ha la piena libertà di movimento, dal momento che può accedere alle informazioni da qualsiasi luogo del mondo, è possibile utilizzare i programmi preferiti, i giochi e svolgere il proprio lavoro da qualsiasi dispositivo con connessione ad Internet (compresi il telefono cellulare o smartphone).

I vantaggi del cloud computing

La tendenza di conservare i propri dati online, deriva dal fatto che non sempre si ha il proprio computer nelle vicinanze  e non c’è sempre la possibilità di accedervi. Con la nascita del 3G e lo smartphone, il cloud computing è divenuta la miglior soluzione che vi permetterà di accedere ai dati in qualsiasi luogo ci si trova. Basta una connessione ad Internet.

Per quanto riguarda la sicurezza del cloud computing, ci sono due opinioni contrastanti: da una parte c'è chi dice che, molte volte, i provider ne approfittano per i vendere i dati personali a chi ne è interessato, dall'altro c'è chi dice che se ci affida a dei provider riconosciuti e affidabili, non vi è alcun rischio.